Automatically unemployed?

On the field of tension between automation and personnel in intralogistics

Ogni volta che si parla di automazione, spesso il primo pensiero è “L’automazione cancella posti di lavoro!”. L'automazione mira all’ottimizzazione sistematica dei processi e ha ripercussioni innegabili sui dipendenti. Tuttavia, i suoi effetti dovrebbero essere considerati da una prospettiva equilibrata, piuttosto che solo negativa.

Gli aspetti chiave nel conflitto tra l'automazione e le risorse umane sono: un impiego dei dipendenti che porti a un valore aggiunto, postazioni di lavoro ergonomiche, riduzione del carico di lavoro dei dipendenti e compensazione della carenza di competenze e di personale*. In realtà, il cambiamento demografico e la migrazione urbana giocano un ruolo enorme nella disponibilità di lavoratori.

Einsatzbild

Compensazione della carenza di competenze

Gli specialisti sono la risorsa più importante di un'azienda. L'obiettivo dell'automazione non è quello di ridurre il personale, ma piuttosto di consentire un uso più efficiente delle risorse esistenti e creare un valore aggiunto.

L’automazione non sostituisce i dipendenti, ma piuttosto li sposta verso compiti che richiedono creatività e competenza. Nello scenario ottimale, i dipendenti traggono vantaggio dall'ulteriore sviluppo all'interno dell'azienda, che si traduce nella creazione di nuove aree di responsabilità, come per la sezione di una linea di produzione. Nasce così, ad esempio, il ruolo del responsabile di sezione, incaricato della gestione di tutte le attività logistiche di un comparto di produzione. Allo stesso modo possono venirsi a creare nuove figure professionali, come la combinazione di esperto di logistica e ingegnere meccatronico. Anche il tema della digitalizzazione gioca un ruolo importante e genera ambienti di lavoro potenziali, che sono di particolare interesse per i giovani in cerca di occupazione.



L’imperativo di creazione di valore e formazione continua.

L’intralogistica deve fare i conti con una carenza cronica di personale qualificato. Dai conducenti dei mezzi agli addetti al magazzino, la necessità di risorse umane è urgente. Una delle ragioni è la pressione spesso elevata dei costi e dei tempi, che si ripercuote sui salari e sugli orari di lavoro.


Analisi dei requisiti

La nostra offerta per la definizione parallela di progetto e requisiti

Rispondiamo alle seguenti domande insieme a te: Qual è il potenziale di automazione del tuo magazzino e della tua logistica di produzione? Quali risultati vuoi ottenere con il tuo sistema di automazione?

Risultato: una specifica personalizzata, basata sulle tue esigenze, da utilizzare per la tua gara d’appalto. La specifica dei requisiti è il fondamento tecnico del tuo progetto di automazione.

Titolo:*

Ottimizzazione del lavoro: ambiente di lavoro ed ergonomia.

Sia la carenza di personale sia l'aumento dell'età media dei dipendenti nell'intralogistica si traducono in una maggiore necessità di investimenti volti alla creazione di postazioni di lavoro ergonomiche, con l’obiettivo primario di ridurre lo sforzo fisico. In generale, i risultati influiscono innanzitutto sull’uso della moderna tecnologia di magazzino in relazione a funzionamento e comfort, ma nel lungo termine si riflettono anche sui processi stessi. Questi investimenti di capitale hanno un impatto positivo sulla soddisfazione dei dipendenti, sulle assenze per malattia, sulla qualità del lavoro e sulle assunzioni.


Automazione significa cambiamento che significa coinvolgimento

Il successo di un progetto di automazione dipende dall’accettazione da parte dei dipendenti, che lo sosterranno solo se non minaccia i loro posti di lavoro. Per questo un’azienda deve coinvolgere i dipendenti fin dall’inizio, per fugarne paure e riserve. Se i dipendenti possono vedere il valore aggiunto per sé stessi e per l’azienda, alla fine considereranno questa tecnologia come un modo per facilitare il lavoro e sosterranno il cambiamento.



Domande sull’automazione

Mettiamo la nostra esperienza al tuo servizio, per aiutarti ad analizzare i tuoi processi e identificarne il potenziale di automazione, preparando la tua azienda per il futuro.


A seguito della tua richiesta, ti inviamo gratuitamente il nostro white paper per introdurti al mondo dei treni rimorchiatori automatizzati.

Richiedi un contatto telefonico

Titolo:*

Scopri di più


Soluzioni STILL con treni rimorchiatori