(When) is an automated tugger train worthwhile?

Do I have to jump on the train and what does it cost me in terms of time and money?

Gli esperti concordano sul fatto che, in un futuro a lungo termine, molti processi di trasporto (intra)logistici saranno automatizzati. Le aziende sentono la necessità impellente di ottimizzare i processi per rimanere competitive e l’intralogistica non deve perdere il treno della trasformazione digitale.

STILL è il partner perfetto che ti aiuta a trovare la soluzione giusta al momento giusto. Ma questo non significa che l'automazione sia sempre utile o che necessiti di una risposta immediata.


I requisiti per i processi del futuro

Al suo interno, non sono i pro e i contro dell'automazione a essere fondamentali per l'azienda, ma piuttosto il modo in cui i processi interni funzioneranno tra tre o cinque anni.

Se la necessità di automazione riguarda il trasporto o le attività di carico e scarico, i costi, il tempo e l’impegno dipendono da vari fattori. Questi includono la situazione di partenza dell'azienda, la tecnologia da utilizzare, la quantità e la qualità dei dati disponibili e se il progetto prevede una nuova costruzione o un retrofit.

Il mercato dell'automazione è in piena espansione e la tecnologia è dinamica. La velocità degli sviluppi può rendere rapidamente obsolete le soluzioni adottate con i recenti investimenti di capitale. La difficoltà attuale è piuttosto rappresentata dal basso grado di standardizzazione nell'automazione, ad esempio per quanto riguarda i dispositivi di controllo master, con il rischio di dover dipendere da un singolo fornitore. Il team STILL vanta un secolo di esperienza nell’industria, segnati dallo sviluppo continuo di soluzioni innovative e sempre attuali. Negli anni abbiamo acquisito una preziosa competenza nella configurazione e nell'attuazione di sistemi con treni rimorchiatori, che oggi mettiamo a disposizione dei nostri clienti.

Analisi dei requisiti

La nostra offerta per la definizione parallela di progetto e requisiti

Rispondiamo alle seguenti domande insieme a te: Qual è il potenziale di automazione del tuo magazzino e della tua logistica di produzione? Quali risultati vuoi ottenere con il tuo sistema di automazione?

Risultato: una specifica personalizzata, basata sulle tue esigenze, da utilizzare per la tua gara d’appalto. La specifica dei requisiti è il fondamento tecnico del tuo progetto di automazione.

Titolo:*

Come si calcola il costo di un treno rimorchiatore?

Automazione di precisione. Ogni progetto è realizzato in base alle condizioni specifiche delle singole aziende e pertanto con un impegno materiale ed economico sempre differente. Per questo motivo partiamo dall’analisi delle caratteristiche distintive del sito e delle merci da trasportare, per poi determinare il numero più appropriato di treni rimorchiatori automatizzati.

L'investimento complessivo include i costi per l'allestimento delle strutture con i carrelli (costi delle attrezzature) e i costi di progettazione, derivanti dalle attività di consulenza e realizzazione.

I costi delle attrezzature includono:

  • i rimorchiatori e l’energia necessaria al loro funzionamento (ad es. sistema di sostituzione manuale della batteria o sistema di ricarica automatica della batteria)
  • i rimorchi per il treno rimorchiatore
  • il software
  • il sistema di navigazione

In linea generale, i costi per la realizzazione del progetto includono:

  • sviluppo del concept
  • ingegneria e configurazione
  • produzione di mezzi e componenti
  • programmazione e parametrizzazione del software
  • gestione del progetto
  • convalida dei mezzi in fabbrica
  • assemblaggio e messa in servizio
  • convalida dei mezzi da parte del cliente
  • documentazione CE e addestramento
  • licenze del prodotto e del software applicativo
  • trasporto dei mezzi al luogo di impiego.

In sintesi: L'esperienza ha dimostrato che non è possibile determinare una durata minima generale per tutte le fasi del progetto, dalla consulenza iniziale fino all’entrata in funzione di un treno rimorchiatore automatizzato, in virtù delle caratteristiche specifiche di ogni struttura. Il tempo di ammortamento dipende da diversi fattori, tra cui il numero di turni e il numero di carrelli da utilizzare o sostituire, il grado di automazione e i costi salariali risparmiati grazie alle fasi di processo automatizzate.



Domande sull’automazione

Mettiamo la nostra esperienza al tuo servizio, per aiutarti ad analizzare i tuoi processi e identificarne il potenziale di automazione, preparando la tua azienda per il futuro.


A seguito della tua richiesta, ti inviamo gratuitamente il nostro white paper per introdurti al mondo dei treni rimorchiatori automatizzati.

Richiedi un contatto telefonico

Titolo:*

Scopri di più


Soluzioni STILL con treni rimorchiatori

 

Glossario

Dispositivo di controllo master

Il dispositivo di controllo master monitora tutti i mezzi in uso nel sistema, aiutando l’operatore a ottimizzare costantemente le attività. Esso ha il compito di collegare un sistema host generale, come un sistema di controllo del magazzino (WCS) o un sistema di gestione del magazzino (WMS), ai mezzi impiegati.

Treno rimorchiatore

I treni rimorchiatori sono mezzi usati per il trasporto di materiale a livello del suolo. Sono generalmente composti da un rimorchiatore e da uno o più rimorchi, su cui trovano posto i supporti di carico. Tanto la guida quanto la movimentazione dei carichi possono essere eseguite in modalità manuale, semi-automatica o automatica.

Sistema di trasporto senza conducente

La direttiva VDI 2510 definisce i sistemi di trasporto senza conducente come gruppi di componenti destinati a interagire tra loro con il massimo grado di controllo e coordinazione. Gli insiemi di questo tipo includono un dispositivo di controllo master, attrezzature per il rilevamento e la registrazione della collocazione e della posizione dei carrelli di trasporto, strumenti per la trasmissione dei dati ai e dai carrelli al DTS, infrastrutture e apparecchiature periferiche (ad es. stazioni di ricarica).

Uso duale

I sistemi di trasporto senza conducente con l’opzione di uso duale possono essere impiegati sia in modalità automatica sia con funzioni di controllo manuale.