Condizioni Generali Vendita

1) OGGETTO DELLA FORNITURA

I presenti termini e condizioni (le “Condizioni Generali di Vendita”) disciplinano tutte le attività di fornitura e di vendita da parte della STILL S.p.A. (la “Venditrice”) dei propri carrelli elevatori e mezzi di movimentazione merce (i “Mezzi”) e servizi (congiuntamente i “Beni”), fatto salvo quanto diversamente convenuto per iscritto dalla Venditrice con ciascun cliente/acquirente (il “Compratore”) e/o quanto diversamente pattuito per iscritto dalla Venditrice nella regolamentazione dei rapporti con i propri concessionari e/o appartenenti alla propria rete (gli “Organizzati”) e, in particolare, quanto diversamente pattuito nei contratti di distribuzione con i concessionari le cui previsioni, in caso di contrasto, prevarranno sulle presenti Condizioni Generali.
La fornitura comprende esclusivamente quanto indicato nella conferma d’ordine o nell’offerta della Venditrice (rispettivamente la “Conferma d’Ordine” e l’“Offerta”). Con l’emissione/inoltro da parte del Compratore dell’ordine e/o con l’accettazione dell’Offerta il Compratore accetta le presenti Condizioni Generali di Vendita. Si ritiene come non apposta e comunque invalida e/o inefficace e/o non vincolante per la Venditrice qualsiasi clausola e/o previsione apposta dal Compratore nella sua richiesta di fornitura e/o comunque nella sua corrispondenza, contraria o comunque in aggiunta alle presenti Condizioni Generali di Vendita, se non accettata per iscritto dalla Venditrice. È esclusa l’applicabilità dei Termini e delle Condizioni di Acquisto del Compratore. Le presenti Condizioni Generali di Vendita prevalgono su qualsiasi previsione inserita dal Compratore nel proprio ordine o nella propria corrispondenza, a meno che il contrario non sia pattuito per iscritto.

2) ORDINI ED ANTICIPI. CONCLUSIONE del CONTRATTO

Quale regola generale, ciascun contratto di vendita si perfeziona con l’emissione della Conferma d’Ordine da parte della Venditrice. Tuttavia, in caso di Offerta da parte della Venditrice, il contratto si perfeziona con l’invio da parte del Compratore di conforme accettazione/ordine. Se nell’Offerta della Venditrice è indicato un termine di scadenza e/o validità della stessa, il contratto di vendita si perfeziona solo se l’Offerta è accettata da parte del Compratore entro tale termine. Se l’Offerta non è accettata nel termine ivi indicato o se l’accettazione non è conforme alla Offerta, in tal caso l’accettazione del Compratore costituisce ed è considerata come un nuovo e differente ordine ed il contratto di vendita si perfeziona solo con la Conferma d’Ordine da parte della Venditrice. Gli ordini del Compratore sono vincolanti per la Venditrice solo una volta che siano accettati per iscritto. Gli Ordini del Compratore sono da intendersi quali proposte irrevocabili di acquisto, subordinate all’accettazione della Venditrice. Eventuali anticipi versati dal Compratore prima dell’accettazione dell’ordine da parte della Venditrice resteranno acquisiti dalla Venditrice a titolo di indennizzo qualora il Compratore revochi l’ordinazione prima dell’accettazione della Venditrice. Una volta intervenuta l’accettazione, le somme eventualmente già versate verranno computate in conto prezzo. LEASING. In caso di proposte d’ordine relative a mezzi che il cliente intende far acquistare da società di leasing, qualora la società di leasing per qualunque ragione non proceda al perfezionamento dell’operazione entro il termine previsto per l’acquisto l’ordine e/o la proposta d’ordine dovranno intendersi risolti. In tal caso Still avrà diritto al risarcimento del danno equivalente ai costi sostenuti per dar corso alla fornitura ed eventuali anticipi versati dal compratore resteranno acquisiti dalla Still a titolo di indennizzo. Eventuali documenti allegati alle Offerte, quali illustrazioni, disegni e specifiche tecniche, sono puramente indicativi.
Qualora i Mezzi siano destinati ad essere utilizzati dal Compratore in condizioni d’uso (es. condizioni ambientali particolari) differenti da quelle standard, il Compratore è tenuto a darne informazione scritta alla Venditrice. In difetto di tale informazione, la Venditrice provvederà a offrire/fornire Mezzi standard.

3) SOSPENSIONE DELLA FORNITURA

Anche una volta intervenuta l’accettazione della Venditrice, la fornitura dei Beni resta comunque subordinata alla verifica dell’affidabilità finanziaria del Compratore che verrà effettuata da parte dei Servizi finanziari della Venditrice in base ai comuni indicatori di affidabilità e valutazione rischio e alle risultanze fornite da agenzie e/o istituti di valutazione (rating) sull’affidabilità finanziaria. All’esito di tali verifiche la Venditrice si riserva inoltre ed alternativamente la facoltà, anche dopo che sia intervenuta l’accettazione dell’ordine, di subordinare la consegna al pagamento anticipato.
È facoltà della Venditrice, anche in relazione ad ordini accettati, di sospendere la fornitura o di subordinare la fornitura al pagamento anticipato in caso di inadempimento da parte del Compratore ai propri obblighi di pagamento dei Beni e/o di esposizione del Compratore superiore ai propri limiti di affidamento o al valore della garanzia prestata (se esistenti).

4) CONSEGNA E TRASPORTO

La consegna dei Mezzi è franco fabbrica (EXW) presso lo stabilimento di produzione dei Beni, salvo che non sia diversamente convenuto per iscritto, e si intende eseguita con l’inoltro al Compratore della comunicazione di approntamento/disponibilità per il ritiro dei Mezzi.
Da tale momento ogni rischio, onere e spesa sono trasferiti sul Compratore.
Il trasporto dei Mezzi è a rischio e pericolo del Compratore, salvo che sia diversamente convenuto. Fatta eccezione per particolari e ragionevoli esigenze del Compratore, che dovranno essere tempestivamente comunicate alla Venditrice, i Mezzi sono spediti nei modi ritenuti più opportuni e convenienti dalla Venditrice. I Termini pattuiti per la consegna hanno valore indicativo. La Venditrice non è inoltre responsabile per il ritardo nella consegna qualora esso sia dipendente da cause di forza maggiore o da cause estranee alla volontà della Venditrice o dei suoi fornitori, quali, a titolo meramente esemplificativo, difficoltà nell’approvvigionamento di materiali, attrezzature o energia, ritardi o inadempimenti nelle consegne da parte dei fornitori, agitazioni sindacali, difficoltà nei trasporti, calamità naturali, provvedimenti della Pubblica Autorità. In ogni caso di ritardo dovuto alle summenzionate ragioni è escluso il risarcimento di danni di qualsiasi natura.
La ritardata spedizione di accessori, che non escludano l’impiego dei Beni, non costituisce ritardo. Sono ammesse spedizioni parziali.

5) IMBALLAGGIO

Salvo che sia richiesto per iscritto dal Compratore, i Mezzi sono consegnati senza imballaggio. Ogni Bene è identificato per mezzo del proprio numero di serie, impresso sull’etichetta metallica applicata sulla scocca di ciascun Mezzo.

6) MODIFICAZIONI NELLA COSTRUZIONE

La Venditrice può effettuare modifiche delle caratteristiche costruttive dei Mezzi senza obbligo di comunicazione al Compratore e consegnare al Compratore Mezzi modificati nella costruzione e/o nell’allestimento, purché non ne siano pregiudicate la qualità e l’idoneità all’uso pattuito.
La Venditrice non è inoltre tenuta ad apportare ai Mezzi già costruiti o in corso di costruzione destinati al Compratore le modifiche applicate successivamente all’ordinazione.

7) QUALITA’ dei PRODOTTI. GARANZIA

La qualità dei Mezzi è conforme agli standard UE. La Venditrice garantisce il regolare funzionamento dei Mezzi per un periodo di 12 (dodici) mesi a partire dalla data di consegna degli stessi al Compratore. Tuttavia, per quanto attiene alle vendite di Mezzi ad Organizzati, i Mezzi sono garantiti per un periodo di tempo non superiore ai 18 mesi dalla data di fatturazione all’Organizzato. La garanzia consiste e si limita nell’obbligo di sostituire o riparare gratuitamente, a scelta della Venditrice, - spese di manodopera e di trasporto inclusi - tutte le parti dei Mezzi che risultassero affette da difetti di materiale o di lavorazione accertati e denunciati in detto periodo di tempo. La garanzia non copre la normale usura. La sostituzione o la riparazione verrà effettuata nel più breve tempo possibile, compatibilmente con le esigenze della Venditrice e dei suoi Fornitori, senza alcun obbligo di indennizzo e/o risarcimenti per danni diretti o indiretti. La Venditrice si riserva di effettuare gli interventi in garanzia direttamente o per mezzo dei propri Organizzati.
Sono esclusi dalla presente garanzia le ruote e tutti i materiali meccanici, elettrici, idraulici intesi di consumo. Sono altresì escluse le prestazioni effettuate per i seguenti motivi: batteria scarica, fusibili inefficienti, morsetti ossidati ed allentati.
La garanzia viene a decadere e cessare in caso di modifica, riparazione o smontaggio dei Mezzi al di fuori delle Officine della Venditrice o dei propri Organizzati e di incuria o utilizzo dei Mezzi in modo improprio o non conforme alle indicazioni della Venditrice, nonché in caso di inosservanza delle condizioni di pagamento da parte del Compratore e di riparazioni dei Mezzi effettuate con l’utilizzo di parti di ricambio non originali. La garanzia viene altresì a decadere in caso di difetti dei Mezzi che siano causati dall’utilizzo di materiali di consumo privi delle idonee e/o necessarie caratteristiche tecniche e di qualità. Una dettagliata disciplina delle condizioni di garanzia è contenuta nel Manuale di Garanzia e nel Libretto di Manutenzione ed Uso rispettivamente consegnati agli Organizzati e ai Clienti finali unitamente ai Mezzi. In nessuno dei casi previsti dal presente articolo il Compratore può pretendere la Risoluzione del Contratto o un risarcimento di danni. La garanzia non è trasferibile e vale soltanto nei confronti del Compratore intestatario della fattura.

8) PREZZI

Salvo che non sia diversamente convenuto per iscritto, i prezzi si intendono franco stabilimento della Venditrice, restando escluse tasse, imposte, spese per imballaggio, trasporto e servizi aggiuntivi e supplementari richiesti dal Compratore, salvo che sia diversamente concordato per iscritto.

9) CONDIZIONI DI PAGAMENTO

I pagamenti devono essere eseguiti secondo le indicazioni riportate nella Conferma d’Ordine o nell’Offerta. Salvo che sia diversamente pattuito per iscritto i pagamenti devono essere anticipati o garantiti a mezzo di garanzia bancaria a prima richiesta dell’importo indicato di volta in volta dalla Venditrice.
La Venditrice potrà rigettare qualsiasi ordine del Compratore, o se già accettato sospendere la fornitura o subordinarla al pagamento anticipato (i) finché la citata garanzia a prima richiesta sia stata concessa o (ii) se il valore dei Mezzi ordinati/da ordinare ecceda il valore della garanzia o, se esistente, della linea di credito concessa al Compratore della Venditrice.
In caso di ritardato pagamento la Venditrice acquisisce il pieno diritto automaticamente e senza alcuna messa in mora ad addebitare gli interessi moratori nella misura di legge (art. 5 D.Lgs. 9-10-2002 n. 231).
L’inosservanza delle condizioni di pagamento dà alla Venditrice il diritto di sospendere l’esecuzione dei suoi Obblighi contrattuali e di Risolvere il Contratto con semplice comunicazione e con rivalsa dei danni. I pagamenti saranno comunque validi solo se effettuati con rimessa diretta alla Venditrice, salvo che sia diversamente concordato tra le Parti. Il luogo di pagamento a tutti gli effetti di legge resta determinato e fissato nella Sede delle Venditrice.

10) RECLAMI E CONTESTAZIONI

Qualsiasi reclamo o contestazione deve pervenire alla Venditrice mediante comunicazione scritta, inviata con lettera raccomandata, entro otto giorni dal ricevimento dei Mezzi e non esonera il Compratore dall’obbligo di ritirare altri Mezzi ordinati, né da quello di effettuare i pagamenti pattuiti.

11) RESPONSABILITA’

La Venditrice è esonerata da ogni responsabilità ed obbligazioni per qualsiasi incidente alle persone o alle cose che possono comunque verificarsi per o durante l’uso dei Mezzi forniti e per cause indipendenti della medesima.
Fatti salvi i casi di colpa grave o dolo da parte della Venditrice, è escluso il diritto del Compratore a qualsivoglia risarcimento danni.

12) CESSIONE

Il Contratto di vendita dei Beni oggetto dell’Ordine non è cedibile, in assenza di consenso scritto della Venditrice. È comunque fatta salva la facoltà della Venditrice di cedere i crediti da essa rivenienti senza necessità di consenso da parte del Compratore.

13) LIMITAZIONI

Il Compratore si impegna a non usare i Mezzi acquistati per servizio e/o attività diverse da quelle cui sono destinati e a non modificarli (fatte salve modifiche marginali che non interessino e/o pregiudichino il funzionamento e la sicurezza) a pena di decadenza dalla garanzia.

14) RISERVA DI PROPRIETÀ E CESSIONE

Sino a che il Compratore non abbia pagato integralmente il prezzo pattuito, i Mezzi oggetto della fornitura rimangono di proprietà della Venditrice ai sensi dell’art. 1523 Codice Civile e possono essere da essa rivendicati ovunque si trovino ancorché unite od incorporati in beni di proprietà del Compratore o di Terzi, non valendo il regime legale delle pertinenze o degli immobili per destinazione od incorporazione. Nonostante ciò, tutti i rischi di danni o perdita dei Mezzi saranno sopportati dal Compratore a partire dall’inoltro al Compratore della comunicazione di approntamento/disponibilità per il ritiro dei Mezzi. Sino al momento dell’integrale pagamento del prezzo, il Compratore non potrà alienare e/o concedere i Mezzi in garanzia a terzi e dovrà informare immediatamente la Venditrice nel caso in cui i Mezzi siano fatti oggetto da parte di terzi di pignoramento, sequestro o ogni altra misura conservativa o cautelare. I costi per l’eliminazione di tali misure saranno a carico del Compratore. In caso di inadempimento da parte del Compratore ai propri obblighi di pagamento o di deterioramento della propria situazione finanziaria, la Venditrice ha diritto ad ottenere l’immediata restituzione dei Mezzi oggetto di riserva di proprietà.

15) PRIVILEGIO SULLE MACCHINE

E’ in facoltà della Venditrice, senza pregiudizio per il convenuto patto di riservato dominio, di far valere, occorrendo nei confronti del Compratore, il privilegio speciale riflettente la vendita di beni contemplato dall’art. 2762 Codice Civile.

16) SPESE

Tutte le spese, tasse, costi relativi alla vendita e fornitura dei Beni sono a carico del Compratore.

17) TRATTAMENTO DATI PERSONALI. – REFERENZE – POTERI – MODIFICHE

17.1 La Venditrice e il Compratore danno atto che, ai sensi del Regolamento (UE) n. 679/2016 e della vigente normativa in materia di trattamento e libera circolazione dei dati personali, gli obblighi di informativa e gli altri oneri ivi previsti trovano applicazione esclusivamente nei confronti delle persone fisiche. Conseguentemente, laddove il Compratore sia una persona fisica, la Venditrice provvederà a fornirgli separatamente l’informativa ex art. 13 o 14 del Regolamento (UE) n. 679/2016 e ad adempiere agli obblighi previsti dalla legge.
17.2 La Venditrice informa inoltre il Compratore che è prevista la possibilità di inserire il nome/ragione sociale del Compratore all’interno delle referenze della Venditrice.
17.3 Il Compratore garantisce che la sottoscrizione e l’esecuzione del presente Contratto è stata legittimamente autorizzata dai competenti Organi societari, così come il sottoscrittore dello stesso.
17.4 La Venditrice ed il Compratore si danno reciprocamente atto che ogni eventuale modifica al presente Contratto (anche in termini di durata, canoni, ambiente di lavoro, restituzione parziale o totale dei Beni) dovrà essere approvata per iscritto sia dalla Venditrice sia dal Compratore.

18) LEGGE APPLICABILE E FORO

La vendita dei Beni oggetto di ciascun Ordine è soggetta alla legge italiana. Per qualsiasi contestazione, comunque dipendente da questo Contratto o collegantesi con il medesimo ed anche in ipotesi di continenza o connessione di causa, ove la Venditrice sia Convenuta, è esclusivamente competente il Foro di Milano. Qualora nelle controversie di cui al comma precedente la Venditrice sia parte attrice, essa potrà ricorrere sia al Foro di Milano sia a quello del domicilio del Convenuto.