Forche del muletto: come sceglierle delle dimensioni giuste

Misure forche del muletto: come scegliere quelle giuste

Le forche del muletto sono una delle componenti principali del mezzo: si tratta di grandi dispositivi in ​​acciaio che vengono agganciati al carrello elevatore e utilizzati per sostenere pallet, oggetti e merci quando vengono sollevati e movimentati. La scelta delle forche giuste è fondamentale: dotare i muletti presenti in azienda con forche inadatte al carico è un errore che può comportare danni ai prodotti o alla struttura del magazzino e quindi importanti perdite economiche. Ma come scegliere le giuste dimensioni delle forche di un carrello elevatore nuovo?


5 consigli per scegliere le forche del carrello elevatore

Ecco 5 consigli fondamentali da tenere in considerazione per la scelta delle misure delle forche del muletto:

  • Tipologia di forche – esistono diversi tipi di forche per carrello elevatore: tra le principali ricordiamo le forche a perno, FEM (le più comuni), DIN, SVGV, Terminal West e imbullonate. Ci sono poi forche telescopiche progettate per sollevare due pallet contemporaneamente. La tipologia da scegliere dipende dal carrello elevatore considerato ed è sempre riportata sul relativo libretto tecnico.
  • L’importanza della portata – la portata del carrello elevatore, o capacità di carico, è il peso che esso è in grado di movimentare. La portata delle forche deve ovviamente coincidere con quella del muletto sul quale vanno installate: per esempio, su un carrello con portata 2 tonnellate dovrò utilizzare forche da 2 tonnellate.
  • La lunghezza – la lunghezza delle forche da scegliere dipende dalla tipologia e dalle dimensioni della merce che dovrò movimentare. Per garantire il corretto sostegno, per esempio, di comuni Europallet, con la possibilità di inforcarli da entrambi i lati, dovrò selezionare forche dalla lunghezza minima di 1200 mm.
  • L’altezza della piastra portaforche – anche l’altezza della piastra portaforche è una variabile fondamentale, insieme al cosiddetto “drop”, ovvero la distanza tra la parte interna del tallone della forca e il suolo. Queste grandezze sono fondamentali soprattutto per quanto riguarda le forche di modello DIN o FEM.
  • Eventuali accessori – esiste infine tutta una serie di accessori che si possono selezionare per migliorare l’utilizzo delle forche in condizioni particolari: prolunghe accessorie (per movimentare eccezionalmente carichi più lunghi), coperture magnetiche antiscivolo (per ambienti particolarmente umidi o merci dalla superficie scivolosa), cuscini paraurti per proteggere il carico o bilance incorporate per conoscere il peso degli oggetti nel momento stesso del sollevamento.

Hai dubbi sulla scelta delle forche per i tuoi carrelli elevatori? Vuoi trovare i prodotti giusti per ottimizzare le prestazioni dei muletti nella tua azienda? Still ti offre un’ampia gamma di mezzi e forche per soddisfare qualsiasi esigenza di movimentazione.


Lascia un commento

Commenti

Nessun commento


Iscriviti al blog!

Essere informati non appena un articolo viene pubblicato. È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.


Protezione dei dati
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.